L’intera Collezione Panza è un affare di coppia. Quando Giovanna e io scopriamo le opere di un nuovo artista, guardo mia moglie e lei guarda me. Capisco dai suoi occhi se vuole comprare o no. Tra me e lei, è una questione di sguardi…

ESORDI Anni '50 Anni '60 Anni '70 Anni '80 Anni '90 Anni 2000 Dal 2011 Approfondisci

1923

Giuseppe Panza nasce a Milano.

1931

Rosa Giovanna Magnifico nasce a Milano.

1936

L’architetto Piero Portaluppi conclude il restauro di Villa Menafoglio Litta Panza di Biumo (Varese), acquistata l’anno precedente dal padre di Giuseppe, Ernesto.

1945

Dopo aver trascorso gli anni 1943-45 in Svizzera, Giuseppe torna in Italia e a Varese frequenta il milieu culturale dello scultore Vittorio Tavernari, che lo introduce all’astrattismo di Mario Radice, Atanasio Soldati e Osvaldo Licini, e incontra pittori e intellettuali (Renato Guttuso, Eugenio Montale, Guido Piovene).

1948

Primo incontro tra Giuseppe e Giovanna a Courmayeur (primavera).

Giuseppe si laurea in filosofia del diritto con una tesi in cui analizza il concetto di giustizia nel pensiero di Antonio Rosmini (Università di Milano, novembre).

Inizia ad occuparsi delle propietà immobiliari di famiglia (giugno).